25 dicembre – Si celebra oggi in tutta la Chiesa Cattolica la nascita di Cristo. È la festa più popolarmente sentita tra i cristiani, che in tempi più recenti ha assunto un significato laico, legato allo scambio di doni, alla famiglia e a figure del folclore come Babbo Natale. Sono strettamente legate alla festività la tradizione del presepe e dell’albero di Natale, entrambe di origine medioevale. Il termine italiano “Natale” deriva dal verbo latino cristiano “nāsci” che significa “nascere”.

25 dicembre  1642 – Nasce a Woolsthorpe-by-Colsterworth Isaac Netwon, uno dei massimi studiosi della storia dell’umanità, scopritore di principi fondamentali della matematica e della fisica. Nel 1687 pubblicò i “Philosophiae Naturalis Principia Mathematica”, una delle più significative opere del pensiero scientifico, dove descrisse la legge di gravitazione universale e i fondamenti per la meccanica classica; con essa introdusse i concetti di “massa” e di “forza”, alla base delle leggi sulla dinamica. In campo matematico, contribuì allo sviluppo del calcolo infinitesimale, entrando in conflitto con Gottfried Wilhelm Leibniz sulla paternità della scoperta. Tra gli altri meriti: dimostrò che le leggi della natura governano il movimento della Terra e degli altri corpi celesti; constatò che la luce bianca è composta dalla somma (in frequenza) di tutti gli altri colori, sostenendo inoltre la teoria corpuscolare della luce.

24 dicembre 1977 – Nasce Charlie Chaplin, un mito della storia del cinema che con i suoi film ha raggiunto, probabilmente, la forma poetica più alta. Con il linguaggio del corpo e il ritmo frenetico dell’azione, ripresi dall’attore francese Max Linder, divenne la grande star del muto, recitando in oltre 70 pellicole, lasciando vere e proprie opere d’arte con Il monello, La febbre dell’oro, Luci della città, Tempi moderni e Il grande dittatore (il suo primo film completamente sonoro). Una parabola artistica senza precedenti, che si completò con l’assegnazione dei due Oscar alla carriera.

25 dicembre 800 – Carlo Magno venne incoronato da papa Leone III Imperatore dei Romani. Detto Magno, o Carlomagno, precedentemente re dei Franchi dal 768 e re dei Longobardi dal 774, divenne in questo modo primo imperatore del “Sacro Romano Impero” che comprendeva territori dell’Europa centrale e occidentale. Nato nel Medioevo l’impero esistette per circa un millennio.