Archivio notizie > CRONACA > Termini Imerese
 

22/03/2014 10:49 - CRONACA - Termini Imerese - Maria Grazia D'Agostino

Termini Imerese. E’ tempo di bilancio sociale per l’Aidp. Intanto l’Unicredit “accredita” l’associazione tra le Onlus da sostenere

Il laboratorio teatrale dell’Aipd (Associazione Italiana Persone Down) di Termini Imerese ha presentato, giovedì, la commedia in dialetto “U Lassitu” come conclusione dell’anno di laboratorio ed in occasione della giornata mondiale delle persone con sindrome di down. Giovedì, l’associazione ha anche presentato il bilancio sociale e la convenzione stipulata con UniCredit che prevede la donazione da parte della banca di un contributo economico per l’acquisto di materiali per il laboratorio teatrale. «La donazione – ha dettoVincenzo Tumminello (responsabile settore pubblico e sviluppo del Territorio Sicilia per Unicredit) - è finanziata da una carta di credito, la ‘UniCreditCard Classic E’, che raccoglie il 2 per mille di ogni spesa effettuata dai clienti, alimentando così un fondo che la banca destina ad iniziative di solidarietà.Nelle prossime settimane proseguiremo con interventi analoghi in altre province siciliane. In tutto, oltre 230mila euro quest’anno sono destinati a 26 onlus siciliane grazie ai fondi raccolti con la nostra carta etica». Presenti anche Cesare  Carletta  (responsabile Area commerciale Palermoper Unicredit) e Carmelo  Berlinghieri (responsabile distretto Termini Imerese di UniCredit). 
Il presidente Aipd Termini Imerese, Ignazio Cusimano, ha ricordato l’importanza del bilancio sociale quale strumento di trasparenza che permette di portare “fuori” le attività svolte dall’associazione e, allo stesso tempo, di crescere anche in termini di contributi ricevuti. «Il contributo economico della banca - ha sottolineato Cusimano - è stato utilizzato per acquistare materiale scenografico, audio, video e luci per “Sorrisi meravigliosi”, un laboratorio teatrale nato all’interno dell’AIPD e che si pone come obiettivo l’integrazione e lo sviluppo delle capacità comunicative e relazionali delle persone con sindrome di down. Nel laboratorio sono inseriti 15 teatranti, tra persone con sindrome di down, genitori e volontari». La commedia in dialetto “U Lassitu”, rivisitata da Saverio Scalia,  Agostino Moscato e ad Ercole Piccione (responsabili del Laboratorio teatrale Sorrisi meravigliosi), ha fatto divertire il numeroso pubblico in sala. Una commedia che ha portato sul palco una ventina di “attori” (tra ragazzi con sindrome, parenti, amici e conoscenti) e che ha presentato una profonda morale: “la vera eredità non è fatta dai soldi o dalle proprietà lasciate di generazione in generazione ma i veri valori della vita come l’amore, la gioia e l’amicizia”. Un lavoro preparato in alcuni mesi e vissuto come grande momento di festa – come ha spiegato Saverio Scalia.

L’Aipd di Termini Imerese ha partecipato alla campagna natalizia Unicredit “Dona il tuo voto”, partecipazione che gli ha permesso di ottenere 538 euro da Unicredit investiti nell’associazione. Sono tanti i progetti dell’Aipd locale, attività realizzate in collaborazione con associazioni, gruppi e movimenti cittadini. Tra i progetti del 2013 ci sono il progetto di “musicoterapia” (finanziato dal Rotay Club), l’utilizzo dell’impianto sportivo di Termini bassa per la pallacanestro (grazie al comune), le attività motoria realizzata con il liceo classico (che ha messo a disposizione la palestra), l’attività in palestra fatta nella struttura della Lega del Filo d’Oro. “Siamo stati coinvolti poi - ha concluso Cusimano – in tante iniziative come il Memorial Nino Sagona ed il presepe vivente. Grazie al nostro sportello D, infine, lavoriamo anche sulle famiglie offrendo loro sostegno ed informazione. Quando nasce un bambino con sindrome di down, la famiglia si sente spesso disorientata e sapere che c’è un associazione che gli sta vicino e che ci sono altre famiglie che hanno già affrontato questo problema può essere per loro da stimolo e di aiuto”.

Sono 12 i ragazzi con sindrome di down che fanno parte dell’Aipd di Termini Imerese. Ragazzi termitani ma anche di Trabia, Sciara, Palermo e presto anche un ragazzo di Caltavuturo ed uno di Castelbuono.

© Riproduzione riservata

 
ATTENZIONE!!
Non saranno presi in considerazione commenti con generalità fantasiose. L'indirizzo email dovrà essere valido e la Redazione si riserva la facoltà di verificarlo.
Nome e Cognome * Email *
 
 

 
 
Commento *


 
Commento anonimo
* Campi obbligatori
 

Il Caleidoscopio delle Madonie Report & News è uno spazio web d’informazione e di promozione del territorio, aperto al contributo di chiunque voglia manifestare liberamente il proprio punto di vista e a chi ha l’ambizione di contribuire a stimolare il dibattito sui temi trattati e su quelli che saranno proposti dai lettori.

Pubblichiamo tutti i commenti e le riflessioni dei lettori, purchè espressi in forma non offensiva e rispettosi dei princìpi su cui si fondano la Costituzione e le Leggi della Repubblica Italiana.
Ricordiamo, inoltre, che non si prendono in considerazione commenti e messaggi inviati da utenti anonimi o che forniscono dati e/o indirizzo e mail inesistente.
Come pure non saranno tenuti in considerazione messaggi inviati con pseudonimo. A chi scrive, e ne fa richiesta, garantiamo l’anonimato; ovvero chi scrive può chiedere che il suo nome non venga pubblicato.
La selezione del flag “SI” o “NO” garantiranno l’assoluto anonimato.
La redazione deve, sempre e comunque, essere in grado di risalire all’autore del commento pubblicato. Invitiamo pertanto i lettori a completare in modo corretto e veritiero tutti i campi della Sezione Commenti.

Ad esempio, commenti, il “campo” nome e cognome ed email non dovranno contenere:

  • espressioni volgari o scurrili
  • offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale
  • esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc.
  • parole di fantasia o nickname

I contributi che risulteranno in contrasto con i principi esposti nel Disclaimer non verranno pubblicati. Si raccomanda di rispettare la netiquette.

home | pubblicità | newsletter | contatti | informativa privacy | disclaimer | area riservata
Copyright © ilcaleidoscopio.info All Rights Reserved - Direttore responsabile: Laura Cianciolo
Editore: Associazione "Il Caleidoscopio" Cod. Fiscale 96022400822 Sede legale e Redazione: via dei Mille, 45 - 90020 Castellana Sicula (PA)
Il Caleidoscopio delle Madonie, Report & News - Quotidiano online, autorizzazione del Tribunale di Termini Imerese n. 1/2013 del 08/03/2013